L’Atlantide

Parto in viaggio all’interno delle mie cellule. Mi ricordo ...

Ho veramente vissuto l’annegamento e l’inabissamento della Lemuria : le grande onde che mi travolgono e l’invasione dell’acqua mi tornano spesso alla memoria.

Però, in Atlantide, questo shock e questa caduta io non li ho subiti. Non ho vissuto quel momento perché ho preso una navicella luminosa con altri esseri al più elevato livello vibratorio.
Siamo passati in un’altra dimensione per ritrovarci più tardi nelle civiltà egizia, tibetana, del Sud-America, fuori dello spazio-tempo che è stato spazzato via.

Vedo che è successo una incredibile catastrofe : l’umanità è stata atomizzata, irradiata, guastata e totalmente deviata dal piano divino.

  • Come recuperare la parte mancante del nostro DNA e come tornare all’atomo (all’atomo d’origine) senza toccare la causa di questo dramma e senza disfare le iscrizioni nella nostra umanità ?
    Intere parti del nostro ventre e della Terra sono state espulse dalle Trame e dal tessuto del corpo dell’Universo.
  • Come disfare e guarire questa memoria ?

RITORNANDO AL PASSATO PER CANCELLARE TALI ISCRIZIONI PROFONDE. Se non ci risvegliamo e non reagiamo, l’umanità attuale rischia di riprodurre di nuovo, ciclicamente, le stesse memorie.

1) Informazioni sullo shock :

Mi immergo di nuovo nelle mie cellule e torno a questa memoria. Ci sono una terribile esplosione, un vortice spaventoso che aspira e aspira la terra. Questa viene spazzata via in un buco che si spalanca e che possiamo sentire, secondo la nostra sensibilità, all’interno di noi, nel ventre.
È una catastrofe universale. Una parte della nostra umanità (umana-terra) è stata distrutta da una bomba aspirante che smaterializza la materia.

Le conseguenze furono terribili per migliaia di anni, furono soffocanti e distruttive per tutto il vivente, sopratutto quello vegetale. È come se un pezzo della Terra fosse stato annientato, creando un vuoto e un’espulsione di diversi spazi e dimensioni. Vivo un “fermo-immagine”, un arresto del tempo, una perdita di coscienza e di legame con l’Universo. Tutto è deviato dal proprio asse ed è inscritto nella Terra, così come nel nostro corpo. Sono anche le nostre memorie di Terra e di Madre.

Atlantide – Hervé Predhomme

Vado ancora più lontano, allargando l’esplorazione verso il prima e il dopo.
Dopo lo shock dunque succedono dei maremoti e il mare invade la terra per migliaia di anni, mentre intere parti vengono ingoiate.
È di nuovo una catastrofe !

Ci sono delle conseguenze di questi buchi ancora presenti sotto il mare, nell’oceano Pacifico e Atlantico : lo sento nel mio corpo e nella Terra. È una forza anti-gravitazionale pericolosa come quella nelle Bermude che viene da migliaia di anni tenuta sotto controllo dall’Agarta (nostri amici della Terra cava) per mezzo di radiazioni sovraluminose. Gli esseri dell’Agarta mantengono lo stato di materia nella Terra facendo gravitare questa forza con mezzi sconosciuti all’attuale umanità. Loro sono in grado di dominarla.

In altri termini, hanno creato un altro corridoio temporale nello spazio-tempo elevando il loro livello vibratorio per continuare ad evolvere. Essi infatti rispettano da sempre le leggi dell’ALLEANZA* e dell’Universo.
(*L’alleanza è un raggruppamento di diversi mondi inter-dimensionali di luce, in relazione con il governo galattico e con le legge cosmiche).
Essi respingono qualsiasi forma di violenza. Forze negative si opposero allora a quelle leggi e ancora oggi controllano l’umanità, al punto dove per la nostra incoscienza noi le lasciamo governare senza reagire.
È per questo che gli esseri di Atlantide sono andati sotto terra per potere continuare la loro evoluzione. Hanno anche evitato che la crosta terrestre si rompesse completamente e sono riusciti a conservare per migliaia di anni, una parte della Terra in stato vitale, anche se tuttora fuori dall’Alleanza dal momento che l’umanità porta ancora inscritte le conseguenze del trauma.

In seguito alla deflagrazione, una grande parte della Terra è stata contaminata da qualcosa che costituisce un pericolo per la vegetazione. È più di una atomizzazione : c’è una nozione di bruciatura, di eiezione e di squilibrio rispetto all’ordine cosmico. È un caos ! L’asse dei poli è stato deviato e noi siamo cresciuti con tale deviazione che ci lascia solo il 10 % di materia davvero viva (l’equivalente circa del potenziale genetico e delle capacità psichiche che oggi utilizziamo). È stata mantenuta solo la parte esterna della materia e del reale.
A partire della deflagrazione, il nostro DNA ha perso più del 90 % delle sue qualità e contemporenamente anche la Terra è stata saccheggiata delle sue molte bellezze originarie. Ora, alcuni governi possiedono queste bombe capaci di smaterializzare il pianeta come è successo ad Atlantide, e di distruggere l’umanità con l’aiuto di entità che sono già al potere in questo momento. C’è un notavole degrado della materia organica. È cominciata una mutazione nociva della specie in quanto è in senso antigravitazionale.

Quello che ne resta a sua volta subisce :

  • Terribili intemperie, squilibri climatici a livello della stratosfera (dovuti a esperimenti compiuti a nostra insaputa !)
  • Pericolosissime radiazioni
  • L’eiezione in altre dimensioni, fuori della loro realtà originale, delle anime e dei corpi sottili.

È l’inizio della “lunga galera“, della depravazione della nostra umanità : LA ROTTURA DELL’ALLEANZA. Migliaia di anime sono state “teletrasportate” in altre dimensioni, lontano dalla loro Sacra Terra d’origine. Attualmente, stiamo vivendo la fase opposta : quella del restauro dell’asse in accordo alle antiche leggi dell’Alleanza, in cui eravamo legati alle “intelligenze superiori”.

DOBBIAMO URGETEMENTE RECUPERARE LE MEMORIE POSITIVE DELL’ALLEANZA CHE C’ERANO IN ATLANTIDE ; perché più abbiamo accesso a tale memoria, più emergono i sedimenti marini e più l’asse può rimettersi a posto. È una ANASTROFE, una riparazione dopo la catastrofe. La nostra colonna vertebrale e il nostro cervello subiranno la stessa “rimessa in asse” con la partecipazione dei “mondi superiori” (intelligenze sovra terrestre). Questi aiuteranno noi e la Terra a guarire secondo la nostra domanda e la nostra preparazione.
Ci sarà allora un inizio di riparazione per l’umanità che ritroverà così la propria storia, il proprio passato per liberarsene e poter andare verso un futuro positivo.

Le cellule della Terra si risvegliano.
È urgente che assumiamo un comportamento più sano e più consapevole perché i nostri veri amici, gli amici di luce, che ci hanno permesso di sopravvivere più qui, possano aiutarci a cambiare strada.

Dobbiamo liberarci dall’amnesia dello shock sotterraneo e sottomarino per non rimanere trattenuti in comportamenti distruttivi e di impotenza. La ripetizione di vecchi programmi è dovuta ai mondi che ci paralizzano a livello inconscio, rendendoci incapaci di ritrovare il nostro cammino e di tornare “a casa”.

2) I nemici della Terra :

Sono facili da riconoscere, infatti :

  • sono simili a nazisti, con la loro struttura metallica e le loro andatura da robot.
  • sono simili anche ad una polizia falsa che prende decisioni disumane, prive di sapienza e di amore e controllate come robot.
  • sono molto dotati nel campo della scienza, delle macchine e dei computer.
  • distaccati rispetto alla terra e all’umanità, proprio perché disumani.
  • sono motivati dall’istinto di dominazione, asservimento e alienazione, sia psichiche che fisiche, di tutto ciò che è.

L’Atlantide era una terra d’accoglienza, così abbiamo lasciati entrare queste entità che avevano distrutto il proprio pianeta d’origine. Queste hanno preso sempre più potere, mosse dalla violenza e dagli ordini, come fossero macchine, al contrario degli Atlantidei e dei Lemuriani che seguivano l’ordine delle leggi dell’Universo e dell’Alleanza. Ma la parte del popolo atlantideo meno evoluta è stata come affascinata dal potere. Le entità che portavano ordini, portavano in realtà il disordine. Con la loro maniera robotica di agire, avevano una conoscenza scientifica molto sviluppata ma totalmente scissa dall’amore.
Quando ne parlo sento bruciare il corpo e il cuore.

Già a quel tempo, alcuni non erano d’accordo con tutto questo. È agli esseri dell’Alleanza che dovevamo la nostra evoluzione, la ricchezza di saper condividere interno ed esterno, la grandezza delle nostre città, la bellezza e anche la ricchezza di incredibili tecnologie. Ma alcuni, attratti dal potere, hanno reagito in modo diverso.

Questa autorità che gli esseri umani subiscono non è che la loro alienazione ad un “papa”, ed ai poteri costituiti, invece del legame con il “Padre”. E così alcuni governi sono spinti a distruggere la Terra e le sue ricchezze, per dimostrare che sono più forti.
Questi mondi fanatici della dominazione, degli ordini e del disordine, sono venuti per distruggere una Terra pacifica, femminile, artistica, non-violenta, in cui l’arte e la salute erano diffuse come tutte le altre cose naturali della Terra. A causa della nostra inconsapevolezza abbiamo accettato che questi mondi si infiltrassero e sistemassero sempre di più in seno alla nostra specie, per poterla influenzare ed asservire. Così hanno sviluppato gli armamenti, la robotizzazione, hanno distrutto tante ricchezze naturali, dimenticando invece l’Umano.

Ma il punto più importante è la loro tendenza a impadronirsi di una terra che non possiedono, dal momento che hanno distrutto il loro pianeta. È per questo che a compensare la loro perdita di sensibilità e di amore utilizzano strumenti tecnici. Notiamo quanti siano gli individui così oggi sulla terra. Noi li tolleriamo mentre offrono i loro servizi, si sistemano e poi prendono il potere con la loro follia omicida, i loro apparecchi e i loro governi.

Non è forse quello che stiamo vivendo adesso ?

Sono sempre più numerose le persone che cominciano a ritirarsi dal sistema, rese consapevoli della presenza di queste entità.
Il governo planetario attuale è costituito de questi atlantidei “meccanici”. Si riconoscono sempre attraverso lo stupro e il saccheggio delle bellezze dell’umanità, mentre i saggi dell’epoca atlantidea si trovano imbavagliati.
Ciononostante, anche imbavagliati e non riconosciuti lavorano per il ritorno ineluttabile delle leggi dell’Universo e dell’Alleanza.

Dobbiamo combattere per svegliare le possibilità che l’amnesia umana ha nascosto.

Uso le 10 “sefirot” dell’albero della Cabala con le Sinusoidi (Lavoro alchemico che si aggiunge alle Trame).
Possiamo ricordarci di questi Canovacci positivi, avremo la vittoria perché il tempo dei nemici è di breve durata !
Percepisco allora che questi mondi scuri ora provano ad organizzarsi intorno alla Terra per prenderne ancora di più il controllo.
Ma gli Esseri intraterrestri (di sotto Terra, dell’Agarta), gli extra-universi e gli esseri di superficie coscienti, sono qua per combatterli per mezzo della consapevolezza : Infatti questi mondi hanno presa su di noi solo a causa del nostro sonno e della nostra inconsapevolezza :
Risvegliarsi è dunque urgente !

Penetrando nel seno della politica mondiale e dei suoi poteri nascosti, percepisco subito la lotta invisibile che vi si svolge. GLI ESSERI SOTTERRANEI (DELL’AGARTA) E GLI ESSERI DI LUCE DEGLI EXTRA-UNIVERSI TRACCIANO ININTERROTTAMENTE UN TESSUTO LUMINOSO SULL’INTERO PIANETA. Ma gli invasori non smettono di disfarlo perché il tessuto è portatore di informazioni sovra luminose.
Mi referisco al canovaccio alchemico, che si chiama anche “rete” della Terra. (Cf il mio libro “Alchimia cellulare” e il sito).
Queste entità, questi robot disumani, credono che la Terra appartenga loro, mentre non appartiene loro affatto !
Una volta che siamo consapevoli, siamo anche in grado di scacciarli dalla nostra Terra e dal nostro corpo
.

Si vede bene che meno valori interiori le persone hanno, più sono manipolate dalle immagini virtuali e dal potere, così come dalle macchine. Teatro di questa guerra sono gli spazi interni alla Terra e quindi anche interni al nostro corpo che sono stati estromessi al momento della deflagrazione, permettendo che altri vi si riversassero, privi di consapevolezza. Viviamo occultati e più o meno manipolati senza capire chi sia a tenere le radici di tanti nostri comportamenti, e questo ci provoca un crescente “malessere”.

Ora capisco meglio perché sia importante lavorare sul cervello, sulla struttura (o la ossa) e sulla riorganizzazione dei poli magnetici della Terra, così come dei nostri.

Ci sono porte, cavità, buchi neri, spazi non materializzati, iperspazi legati ad altre dimensioni su questo pianeta e nel cosmo che gli esseri dell’Agarta e gli extraterrestri utilizzano per venire sulla e nella Terra. Le entità negative e certi governi provano ad impedirglielo (ma senza riuscire loro stessi a passare tali porte).
È importante sapere che il nostro livello vibratorio non sempre permette di ricevere e di avere accesso a questi universi luminosi. Grazie ai vortici creati dai buchi, porte, cavità ecc, di cui sopra, si forma un legame tra i diversi mondi. Queste sono porte interdimensionali.

Oggi abbiamo la possibilità :

  • di risalire in superficie dal nostro abisso
  • di cancellare tutte le perdite all’origine della nostra amnesia
  • di ritrovare questo meraviglioso possibile, deprogrammando nel nostro corpo il programma di smaterializzazione avvenuto ad Atlantide.
La condizione umana – Hervé Predhomme

È FONDAMENTALE FARE RISALIRE ALLA COSCIENZA E DENTRO LE CELLULE DEGLI UMANI QUESTA MEMORIA AFFINCHÉ NON DIMENTICHINO QUELLO CHE VI È SUCCESSO.

Se la stragrande maggioranza degli esseri umani dorme, manipolata dalle macchine, i “chip” e i computer di alto livello che frantumano l’anima e affascinano con la loro matrice sintetica ed artificiale, i nemici della Terra possono continuare a “giocare” tranquillamente con il nostro cervello. La minoranza che si sveglia serve a mobilizzare le forze della galassia così da rinforzare l’aura della Terra e dei nostri corpi. La consapevolezza cresce in modo proporzionale perché le cose in futuro si possano invertire.

Sento : “Questo verrà prima di quanto si pensi”.

È un bene ? “in un certo senso sì, in un altro no, ma l’evoluzione è comunque inesorabile.” L’UMANITÀ STA PER USCIRE DA UN TUNNEL NERO DELL’INCONSCIO COLLETTIVO.
Ci sono persone che si organizzano e lavorano per la liberazione e l’alleggerimento delle memorie tossiche
. Passiamo tanto tempo per alleggerire le memorie tossiche familiari ma così poco per guarire quelle della nostra Madre Terra ! Scopriamo oggi come alleggerire l’umanità dal suo karma collettivo perché questo tocca direttamente anche il karma della Terra.

Fuori Europa dei governi hanno speso molti soldi per avere del materiale di elevate prestazioni allo scopo di mantenere l’alienazione mentale con il lavoro sulle mutazioni genetiche e sull’atomo e rifare lo stesso tipo di sperimentazione che si faceva o ad Atlantide, anche su cavie umane.

LAVORANDO SULLE MEMORIE COLLETTIVE E QUELLE DELLA TERRA, LAVOREMO SUL NOSTRO PROPRIO CORPO, RIFAREMO DEI NUOVI TESSUTI PERCHÉ, QUELLO CHE FACCIAMO AL NOSTRO CORPO, LA TERRA LO SENTE E VICE VERSA.
È una legge dell’Universo :
TUTTO È LEGATO A TUTTO, “come in alto, così in basso”, attraverso il corpo di unità.

Myriam