Biografia

Myriam è « arrivata il 22 Maggio 1968 » su una duna, in un’epoca movimentata di rivoluzione, con il popolo che si risveglia e grida il suo bisogno di Libertà.

Il tempo si è fermato a lungo, una forza è caduta su di lei. Ci sono anche Cristos, Buddha, Ma Kali. Cresce in un mondo nel quale osserva tutto, ricordandosi da dove viene. E’ la bambina senza genitori, di passaggio. Deve penetrare questa forma e questo mondo ostile. In quell’epoca la sua adorazione per il Cristo gli offre il sostegno e l’amore necassari per affrontare gli stati di materia che attraversa, poi tutte le immagini e le rappresentazioni spariscono sul filo del tempo per ritornare al « Vivente nato dal Vivente ».

Per meglio canalizzare le potenze e le energie che riceve, seguirà scuole di Yoga e di Danza, che le permetteranno di sopportare e integrare meglio queste forze e i diversi piani dell’Universo. Da questo incontro tra lo yoga e la danza nascono le memorie egiziane, l’evoluzione verso la terapia e un’arte sacra basata sull’alchimia e la connessione con altre dimensioni. E’ una « cosmo-mater-io-nauta ».

La meditazione e l’ascesi la conducono molto presto a vivere numerosi « samadhi »... fino al momento in cui il suo cervello esplode per lasciarsi attraversare dal suono OM. E’ un’onda, nient’altro che un’onda e comincia a verificare che ciò che vive nel suo corpo, lo vede anche all’esterno come se non ci fosse separazione. Comincia molto presto a viaggiare nella materia. Prende annotazioni e riceve altri codici e « in-form-azioni ».

Un incontro « interdimensionale » con Sri Aurobindo e Mére le fa meglio comprendere il suo meccanismo di funzionamento e di ascolto cellulare, che essi chiamano « Supramentale ». E’ allora che comincia a scrivere il suo primo libro « Diario della fine dei tempi » (esaurito)... altri libri seguiranno.

Bisognerà aspettare il suo incontro con Oberto Airaudi detto Falco, per farle posare le sue scoperte a livello cellulare e collettivo. Falco le insegnerà nel silenzio, per anni, attraverso l’alchimia, le trame, come ritrovare la ricchezza delle sue memorie e delle esperienze acquisite aldilà del tempo e della traversata dei diversi mondi. Fonda in Italia un laboratorio d’esperienze che diventa un luogo magico.

Le sue esplorazioni cellulari sono un mistero, una miniera d’oro di insegnamenti e di informazioni.

I suoi « viaggi atempomporali sul piano quantico » diventano molto presto scientifici. L’avventura della coscienza è permanente. La coscienza dell’Unità sempre presente.

Un altro lavoro le è richiesto : riportare la Terra Sacra, o come permettere alla Terra di essere nuovamente abitata dai differenti regni perché questi ultimi sono sfuggiti in altre dimensioni, a causa della mancanza di rispetto dell’uomo. La Terra e l’Essere Umano sono Uno ed è così che si risveglia la vera coscienza dell’Umanità.

Myriam privilegia l’evoluzione della Coscienza a livello cellulare, atomico e delle particelle elementari. Questo è fondamentale per capire l’Evoluzione attuale : la condivisione collettiva, la coscienza dell’Insieme che riporta all’Unità in armonia con il Grande Corpo.

A livello terapeutico, oltre alla sua capacità di accogliere gli Esseri prima della nascita, aiuta anche le anime a passare da un mondo all’altro affinché si liberino del loro attaccamento e delle loro sofferenze.

Italie - Ballet La Fiamma di Vivere
Italie – La Fiamma di Vivere

Utilizza le trame, le forme, la geometria sacra così come la danza che riceve per permettere di viaggiare attraverso le « microlinee » e cambiare di spazio-tempo, di coscienza, di codici.
Apre delle porte per mondi nuovi che accoglie per una coscienza planetaria.

Prima di tutto il suo insegnamento è :

Lasciare il tempo all’imprevisto creatore, sempre nuovo, ed è magico !

In effetti Myriam opera nel Ciò che E’, che è meraviglia delle meraviglie :

La vittoria dell’Uomo Interdimensionale.

Perché gli uomini di questi Tempi di cambiamento hanno bisogno che infine, LO si nomini : « N-OM », che GLI si dia un N-OME.